Già lotre 3000 anni fa a Jochberg si iniziò a saggiare il terreno alla ricerca di rame.

Nel periodo di fioritura della miniera, ogni anni 160 minatori ricavavano 1800 tonnellate die rame. 

Nel 1926 però l´estrazione fu soppressa, perché non era più redditizia. Da questo momento le gallerie molto ramificate ed i pozzi restarono senza vita fino al momento quando, nel 1990, fu creata la miniera espositiva „Kupferplatte“ (lastra di rame) nella vecchia galleria ereditaria.

Nei vagonetti restaurati è possibile scendere in una galleria di 150 m di lunghezza. Nel sotterraneo una guida spiega i vari metodi di estrazione, gli arnesi e gli impianti delle gallerie. Il completamento ideale di questa visita è quella del museo minerario e comunale ( Bergbau- und Heimatmuseum), dove si trova non soltanto una galleria ricostruita con attrezzi e minerali, ma anche una gran quantità di dettagli della cultura paesana e contadina.

Vi prego di chiamare per un visito: +43/5355/5416
Georg Jöchl

  • Aktuelle News

Additional information